Aprono le Officine Arduino

Massimo BanziJanuary 25th, 2012

Una mattina di più di un anno fa ho ricevuto una telefonata di Riccardo Luna, una delle sue in cui ha un’idea un po’ pazza, che sai che se dici di sì ti metti nei guai ma alla fine ne esce qualcosa di importante.

A Riccardo avevano appena affidato la curatela della mostra Stazione Futuro, l’unica, tra tutte le mostre organizzare per celebrare i 150esimo dell’Italia, che cercava di vedere nel futuro.

Parlando di futuro del lavoro voleva mettere in mostra Arduino come esempio di quando uno si inventa un lavoro da sé. Mi piaceva l’idea ma bisognava inventarsi qualcosa di diverso, qualcosa che non fosse una teca con dentro una scheda ma uno spazio vivo dove spiegare che ci sono dei modi nuovi di inventare e fabbricare.

Nacque così il FabLab Italia: Arduino ha acceso la scintilla iniziale, il comitato Italia 150 ha risposto in maniera lungimirante, un gruppo di persone capaci ha lavorato intensamente per crearlo, i ragazzi ci hanno messo l’anima per farlo funzionare per otto mesi.

Il FabLab è stato uno spazio che ha creato una piccola comunità di persone interessate a capire come si possano inventare nuovi processi produttivi, nuovi modelli di business partendo dalla fabbricazione digitale, dall’open source e dalla collaborazione tra persone.

Abbiamo spiegato ai visitatori le nuove possibilità di queste tecnologie, abbiamo introdotto alcuni studenti di architettura al mondo della fabbricazione digitale, abbiamo tenuto un numero consistente di corsi sui temi più disparati, abbiamo partecipato a diversi eventi cittadini, abbiamo invitato persone da diverse parti del mondo a portare il loro contributo ma soprattutto abbiamo fatto circolare le idee, abbiamo riacceso gli entusiasmi, abbiamo creato un gruppo di persone fiere di essere Italiani.

L’esperienza si è conclusa il 20 novembre ma per noi era importante mantenere acceso il fuoco dell’entusiasmo creato in questi mesi e abbiamo pensato a come portare avanti l’esperienza dandole una nuova forma che si possa sostenere con le proprie gambe.

Ci è saltato in mente che Arduino poteva fungere ancora da “incubatore” di idee nuove: le macchine ci sono come c’è la voglia di creare uno spazio dove raccogliere dei talenti per sviluppare nuovi prodotti. Fortunatamente abbiamo trovato sulla nostra strada il partner perfetto per chiudere il cerchio: il co-working Toolbox a Torino si è dato disponibile a darci uno spazio per 18 mesi e da li sta nascendo Officine Arduino.

Officine Arduino è una nuova azienda basata a Torino, incubata da Arduino, che da un lato svilupperà nuove idee e prodotti “open” e da un altro farà da “nido” al nuovo FabLab Torino.

Ci piaceva il nome “Officine” per richiamare il sapore delle vecchie piccole aziende italiane che dal nulla si sono inventate di tutto.

Un’azienda nuova, una combinazione di Azienda, FabLab e Makerspace unica nel mondo per credere nei giovani talenti torinesi.

Si parte oggi con questo annuncio, il lavoro è in corso a pieno ritmo, ci vediamo il 17 Febbraio alla festa d’inaugurazione presso ToolBox Torino via Agostino da Montefeltro 2.

Nel frattempo date un’occhiata alle offerte di lavoro delle Officine. (WebMaster/ PHP Developer Guest BloggeInternship // Junior Electronics Engineer)

Ringraziamenti:
Ringraziamo il Comitato Italia 150 per averci permesso di creare il primo FabLab Italiano. Riccardo Luna, Paola Zini, Sara Fortunati e Pamela Pelatelli, Sara Bigazzi, Cesare Griffa, Enrico Bassi, Lorenzo Romagnoli e Matteo Tangi per tutto il lavoro che hanno fatto che ci ha permesso di creare e far funzionare il FabLab in maniera splendida per 9 mesi.

Davide Gomba che ha abbracciato questo progetto investendoci una quantità immane di energie personali ed accettando la sfida di diventare un’imprenditore guidando le Officine Arduino Torino.

Enrico Bassi che ha guidato splendidamente il FabLab in questi mesi ed ora si prende in carico il nuovo FabLab Torino oltre che collaborare con Officine Arduino.

Toolbox che ha condiviso la nostra visione su come cambia il mondo del lavoro e come si poteva sperimentare con qualcosa di nuovo in Italia.

Massimo e Davide

8 Responses to “Aprono le Officine Arduino”

  1. Valter Bruno Says:

    Molto interessante; per quel poco che può servire ecco il mio contributo alla divulgazione del progetto:
    http://falcovivo.blogspot.com/2012/02/un-telegrafo-morse-che-comunica-con.html
    http://air-radiorama.blogspot.com/2012/02/un-telegrafo-morse-che-comunica-con.html
    complimenti per il vostro lavoro e buona giornata
    Valter Bruno, ik1qew

  2. Fablab Torino! | ToRhino Says:

    [...] Venerdi 17 alle ore 18 in via Egeo 16 a Torino ci sarà la festa di inaugurazione del neo-nato Fablab Torino. Siamo direttamente coinvolti in questa avventura resa possibile grazie a Officine Arduino. [...]

  3. David_one Says:

    In bocca al lupo ragazzi… Fate vedere a tutti cosa vuol dire Italian tecnology.
    Se avete qualche open hardware per agenzie immobiliari sono sempre alla ricerca di nuove tecnologie.

  4. Oggi 17 febbraio inaugurazione di Fablab Torino | Michele Maffucci Says:

    [...] blog Arduino: … Ci è saltato in mente che Arduino poteva fungere ancora da “incubatore” di idee [...]

  5. Arduino: l’elettronica alla portata di tutti | Tecno Zapping Says:

    [...] arrivare alle Università e nelle realtà più istituzionali. Il17 febbraio 2012 aprono a Torino le Officine Arduino un incubatore” di idee , dove schede ed esperienze vengono messe a disposizione di studenti e [...]

  6. - Vanillamagazine Says:

    [...] ispirato il progetto di Officine Arduino, come ha spiegato Banzi nel presentare l’iniziativa sulblog di Arduino. Officine è startup incubata da Arduino con la mission di promuovere l’open [...]

  7. L'inaugurazione di Fablab e di Launchpad: coworking e fabbrica digitale a Torino - Quotidiano Piemontese Says:

    [...] inventore per un giorno ed è stata resa possibile dall’impegno congiunto di Toolbox Coworking e Officine Arduino, che così dispone della sua prima sede torineseNello stesso giorno Toolbox Coworking a aperto [...]

  8. OFFICINE ARDUINO E FABLAB TORINO « griffa Says:

    [...] scorso si è inaugurata la nuova sede di Officine Arduino / FabLab Torino. La location è un capannone di circa 250 metri quadri in un più vasto complesso [...]

Leave a Reply

You must be logged in with your Arduino account to post a comment.